Mostre

L’Africa e l’arte dei batik

Mostra di batik con l'associazione Migranti e Banche

Data evento: 10-18 ottobre 2019

L’Africa e l’arte dei batik

Una mostra di tessuti batik africani e una serata musicale in That’s Hall.

Un’arte antica, come la sua storia. Tracce dei primi ritrovamenti si hanno in Egitto e risalgono al IV secolo. Poi con il passare dei secoli questa antichissima tecnica, strettamente legata a riti e cerimonie, iniziò ad essere utilizzata in tutto il mondo, dall’Asia in particolare Cina, Indonesia e Giappone, fino ad approdare in Africa, praticata da alcune tribù della Nigeria e del Senegal. 

Il metodo batik è un modo per decorare una stoffa, solitamente di cotone attraverso l’applicazione della cera. Racconta, attraverso i suoi disegni, scene di vita quotidiana. La tecnica prevede che dopo aver preparato il disegno si applichi della cera sciolta sulle parti che non si vogliono colorare. In questo modo la cera, penetrando tra le fibre del tessuto, le impermeabilizza impedendo al colore di aderirvi. La copertura con la cera può essere fatta a mano, con un tipico strumento chiamato tjanting, o tramite uno stampo. La stoffa viene poi immersa nella tinta, per esempio il blu, e la cera viene rimossa. In questo modo si otterranno delle parti bianche (tembokan), cioè quelle che erano ricoperte con la cera, su sfondo blu.

In Africa i Batik solitamente raffigurano la quotidianità, come scene di mercato, di caccia o di pastorizia ed i colori sono quelli che richiamano alla terra e alla natura come il nero, il marrone, il verde scuro o il giallo. Questo crea dei veri e propri scorci di vita su tela in cui i colori catturano l’occhio e le emozioni.

Nel nostro spazio That’s Hall abbiamo ospitato una mostra di batik africani e per l’inaugurazione una serata musicale con l’accompagnamento di percussionisti africani e la possibilità di provare piatti tipici. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione di volontariato Migranti e Banche che da anni si occupa di commercio equo e solidale proponendo una nuova visione dell’economia attenta agli interessi anche dei più̀ deboli e rimodellando il modello economico.

In associazione con Migranti e Banche.

10 Ottobre 2019

Altri articoli
Non desideriamo tutto ma desideriamo tutti
Mostre

Non desideriamo tutto ma desideriamo tutti

Mostra fotografica di Marcello Geppetti
27 Febbraio 2020
Multicolor
Mostre

Multicolor

Mostra fotografica di Valerio Ventura
21 Novembre 2019
La schiavitù invisibile
Mostre

La schiavitù invisibile

Mostra fotografica di Luca Catalano Gonzaga
23 Ottobre 2019
Erbacce
Mostre

Erbacce

Cianotipie di Pierfrancesco Giordano
23 Febbraio 2019